Caricamento Eventi

Viaggio a Malta, l’isola dei templi megalitici

2-8 ottobre 2024

Per ricevere maggiori informazioni, clicca qui e compila il form!

Un emozionante e suggestivo viaggio a Malta, l’arcipelago dove una raffinata civiltà neolitica costruì maestosi templi megalitici, i più antichi del Mediterraneo, attorno al 4000 a.C. Visiteremo questi straordinari luoghi sacri con un’attenzione speciale, senza dimenticare il fascino della storia più recente di quest’isola al centro del Mediterraneo.

Un percorso di conoscenza alla scoperta del Sacro nei templi dell’antichissima Civiltà Maltese.

Faremo un viaggio nel tempo alla scoperta di una civiltà preistorica tra le più raffinate dell’epoca, che con le sue immagini potenti e evocative può ancora oggi a millenni di distanza stimolarci a riflettere sugli eterni principi della vita, della morte e della rinascita che in questi luoghi venivano celebrati.

Inoltre l’arcipelago maltese, con la sua posizione strategica tra Mediterraneo orientale e occidentale è stata da sempre un crocevia di culture e tradizioni diverse… Un luogo dove si mescolano lingue, tradizioni, architetture, testimonianze storiche e artistiche di diversi periodi e origini. Notevole nella storia dell’isola la presenza dell’Ordine dei Cavalieri Ospedalieri di San Giovanni, che la scelsero come loro sede principale a partire dal 1530.

Nella splendida capitale La Valletta e nelle altre cittadine è possibile quindi vivere e respirare questa antichissima e complessa storia attraverso i suoi monumenti storici, chiese, musei, strade e palazzi.

PROGRAMMA DEL VIAGGIO A MALTA

1° giorno

Il primo giorno è riservato agli arrivi. Per raggiungere l’Hotel dove soggiorneremo a Sliema, sarà disponibile un taxi riservato al gruppo.
Sera: quando tutti i partecipanti saranno arrivati, presentazioni e introduzione generale al viaggio.
Ilaria Montis introdurrà i partecipanti alla preistoria maltese e in particolare alla grande civiltà neolitica dei templi, il focus di questo viaggio. Parleremo dell’architettura sacra e dei simboli e rappresentazioni legati al sacro.
Una breve introduzione anche sulla storia maltese dall’età antica, al medioevo dei Cavalieri di San Giovanni e fino a oggi.

2° giorno: Ħaġar Qim, Valletta

Mattina: Visita dei templi di Ħaġar Qim e Mnajdra, patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il complesso di Ħaġar Qim, datato tra il 3600 e il 3200 a.C., è formato da un tempio centrale che si conserva ottimamente e almeno altri due edifici. I vicini templi di Mnajdra, distanti circa 500 metri e raggiungibili a piedi, sono vicinissimi al mare. Si tratta di due templi maggiori a cui si affiancano altri edifici cultuali. Dopo la visita, spostamento a Valletta e pausa pranzo in città.
Pomeriggio: Visita del Museo Archeologico di La Valletta, che conserva i reperti più importanti rivenuti nei siti visitati durante il tour, tra i quali le famose statuine in argilla e pietra della Dea Madre e statue più grandi a grandezza naturale. Rientro a Sliema in battello.

3° giorno: Mdina e Rabat

Mattina: La mattina è dedicata alla visita della bella città medievale di Mdina, l’antica capitale dell’isola, detta la “città silente”: nei suoi vicoli silenziosi e stretti, tra gli antichi edifici in pietra, il tempo infatti sembra essersi fermato. Seguirà la visita della Domus Romana, situata immediatamente fuori dalle mura, scoperta nell’800, e del piccolo museo dedicato all’Età Romana. Pausa pranzo libera a Rabat.

Pomeriggio: Visiteremo le catacombe dette di Saint Paul, che prendono il nome da San Paolo, il quale secondo la tradizione portò il cristianesimo a Malta. Le catacombe costituiscono una delle prime testimonianze del cristianesimo a Malta, e sfruttano gli ipogei di una più antica necropoli, utilizzata in età punica e romana almeno dal IV secolo a.C. La storia di questa necropoli giunge fino al VII sec. d.C.

4° giorno: Skorba & Ta’ Ħaġrat, Dingli Cliff

Mattina: La mattina raggiungeremo Mġarr, dove visiteremo i due templi megalitici di Skorba e Ta’ Ħaġrat, uno dei meglio conservati dove possiamo ammirare un bellissimo portale monumentale integro. Il tempio di Skorba è uno dei più antichi dell’isola, sito chiave per comprendere le fasi più antiche della civiltà neolitica maltese, grazie agli scavi archeologici che hanno restituito importantissimi reperti. Pranzo libero a Mġarr.

Pomeriggio: ci sposteremo qualche km a sud per visitare il sito di Ghar il-Kbir, dove oltre a una serie di tombe scavate nella roccia in età punica e romana, usate come abitazioni fino a tempi recenti, osserveremo le enigmatiche “cart ruts”, solchi paralleli scavati nella roccia. Concluderemo la giornata con una bella passeggiata lungo le famose scogliere di Dingli.

5° giorno: Gozo

Mattina: Dopo aver raggiunto Gozo in traghetto, la prima tappa nell’isola sarà uno dei più imponenti complessi templari, quello di Gigantjia, famoso appunto per le notevoli dimensioni. Il complesso è datato tra il 3600 e il 3200 a.C. ed è formato da due templi inglobati in unica muratura esterna.
A seguire visiteremo i mulini a vento e la suggestiva Cittadella di Victoria che domina la moderna città di Rabat, il centro principale di Gozo. Pranzo in ristorante tipico gozitano.

Pomeriggio: faremo un breve tour dell’isola, con sosta obbligata a Dwejra, dove fino a pochi anni fa si ergeva il bellissimo arco naturale di roccia chiamato Azure Window, per una passeggiata e un caffè in riva al mare.

6° giorno: Hal Saflieni, Tarxien, Marsaxlokk, Għar Dalam

Mattina: Inizieremo con la visita del più antico sito preistorico maltese, la grotta di Għar Dalam, che conserva resti faunistici risalenti a 500000 anni fa e le prime tracce di frequentazione umana dell’isola, databili al 10000 a.C. Al termine raggiungeremo la caratteristica cittadina di Marsaxlokk, dove pranzeremo.

Pomeriggio: Visita del famoso Ipogeo di Hal Saflieni. Questo ipogeo scavato e scolpito nella roccia riproduce in negativo la forma dei templi maltesi, con un labirinto di sale a diversi livelli di profondità, scolpito e decorato con spirali e altri simboli.
Concluderemo il nostro viaggio con la visita del grandioso complesso templare megalitico di Tarxien, il più esteso drll’isola, formato da 4 templi connessi tra loro, costruiti tra il 3600 e il 2500 a.C.

7° giorno: partenze

La giornata è completamente libera per le partenze. I partecipanti avranno a disposizione un transfer aeroportuale
dall’albergo in orario utile per il proprio volo.

Il Viaggio a Malta è guidato da Ilaria Montis, archeologa professionista, guida turistica autorizzata e insegnante mindfulness. Leggi la mia storia.

Per ricevere maggiori informazioni, clicca qui e compila il form!

Se hai una domanda o un dubbio contattaci al numero 3208492880 o scrivi a sardegnasacra@gmail.com.