Caricamento Eventi

Viaggio a Creta

Il Mito, la Civiltà Minoica, la Storia

con Ilaria Montis

8-15 settembre 2024

Clicca qui e compila il form per ricevere maggiori informazioni ed essere richiamato/a al più presto!

In un emozionante viaggio oltre il tempo scopriremo la storia antichissima di questa meravigliosa isola dove mito e storia sono talmente intrecciati da essere indistricabili…

Viaggio a Creta

Creta è uno dei luoghi del Mito per eccellenza: luogo dove nacque e fu allevato Zeus, padre degli Dei, in una grotta che si apre nelle aspre montagne nel cuore dell’isola… Sede del regno del leggendario Re Minosse e del mito del Minotauro e del Labirinto, identificabile col palazzo di Cnosso stesso, costruito dall’architetto per eccellenza, Dedalo.
Andremo oltre il simbolismo del mito, per scoprire la Civiltà Minoica attraverso l’archeologia. Visiteremo i grandi Palazzi e le città, gli oggetti con rappresentazioni dei simboli sacri, le statuine e le pitture…
Quale visione della vita e del mondo esprimono e ci trasmettono ancora oggi?
Proveremo a rispondere a queste domande esplorando l’isola e i suoi paesaggi, dal mare alla montagna, i siti archeologici e i musei, senza dimenticare di fare un salto anche nella storia più recente, attraverso la visita delle meravigliose città, coi loro porti e fortezze.

Clicca qui e compila il form per ricevere maggiori informazioni ed essere richiamato/a al più presto!

PROGRAMMA DEL Viaggio a Creta: Il Mito la Civiltà Minoica la Storia

1° giorno

Arrivo a Creta e trasferimento in albergo con transfer a cura dell’organizzazione. Briefing serale prima di cena e breve introduzione al viaggio e alla storia e archeologia di Creta. Ci soffermeremo in particolare sulla Civiltà Minoica, il focus del nostro viaggio. Si tratta di una delle più raffinate civiltà del Mediterraneo occidentale nell’Età del Bronzo, che nella prima metà del secondo millennio raggiunse il suo apogeo nell’epoca definita Neopalaziale o dei Secondi Palazzi. In quest’epoca i grandi palazzi cretesi, con i loro vivaci affreschi, gli innumerevoli manufatti di assoluto pregio, e tutta la potenza dei propri simboli sacri, ci tramandano l’immagine solenne di una cultura per noi ancora enigmatica ma che ci trasmette una profonda gioia di vivere.

2° giorno: Mallia, Psychros

Mattina: partiremo da Heraklion per la prima tappa del viaggio: la Grotta di Zeus, Diktéon Ándron a Psychro.
Attraverseremo la Valle dei Mulini sita sull’altopiano di Lasithi, una fertile pianura solcata da lunghi canali d’irrigazione che ne fanno un vero e proprio “giardino” diffuso, fino a raggiungere Psychro. La grotta, celebre per aver ospitato, secondo il mito, la nascita del dio Zeus.
Pranzo libero in uno dei ristoranti tipici della zona.
Pomeriggio: Inizieremo a parlare della Civiltà Minoica con la visita di uno dei siti più importanti: la città minoica di Mallià. Il sito conserva i resti di un grande palazzo minoico, con un grande cortile centrale rettangolare cinto da portici, vari ambienti all’interno, magazzini, botteghe, aree sacre e laboratori artigianali. Numerose le iscrizioni minoiche qui rinvenute, in scrittura geroglifica e lineare.

3° giorno: Cnosso, Heraklion

Mattina: visiteremo il sito più famoso di Creta: il Palazzo di Cnosso, una delle testimonianze più importanti e grandiose della Civiltà Minoica. Il palazzo, la cui estensione e complessità ha dato origine al mito del Labirinto, è il più antico dell’isola, ma allo stesso tempo anche l’unico che sopravvisse ancora per diversi secoli alla crisi della Civiltà palaziale attorno al 1400 a.C.
Pranzo libero a Heraklion centro.
Pomeriggio: visita del Museo di Heraklion, il più importante dell’Isola. Ammireremo capolavori come la statuetta della famosa Dea dei Serpenti, il toro di Cnosso, gli affreschi del Principe dei Gigli e della Taurocatapsia, le tavolette in scrittura Lineare A e B e in Geroglifico cretese, l’enigmatico Disco di Festo e tanti altri reperti straordinari.

4° giorno: Festos, Agya Triada, Gortyna

Mattina: partiremo alla volta delle città minoiche di Festos e Aghia Triada, situate lungo la costa meridionale dell’isola. Sede di insediamenti di notevoli dimensioni già a partire dal 1950 a. C., si distinguono per l’armoniosa articolazione degli spazi, l’eleganza degli ambienti, l’imponenza delle strutture murarie.
Pranzo libero sulla spiaggia di Matala.
Pomeriggio: esploreremo il sito di Gortina, importante centro fin da epoche molto antiche ma che accrebbe la sua
importanza in età classica. Un reperto assai singolare è la monumentale epigrafe, datata al 480 a. C., recante le “Leggi di Gortina”, il più antico codice civile e la più ampia iscrizione rinvenuta in Grecia, per questo conosciuta come “la regina delle iscrizioni”.

5° giorno: Zakros, Sitia, Agios Nikolaos

Mattina: partiremo per Zakros, situata nella estremità orientale dell’isola, incastonata tra aspre colline che danno al
paesaggio un aspetto particolarmente selvaggio. Lungo strada visiteremo il Museo Archeologico di Sitia, in cui è custodito il famoso Kouros di Paleokastro, statuetta crisoelefantina di figura maschile con capigliatura finemente incisa, corpo in avorio, e testa in serpentino. Proseguiremo poi per Zakros, dove visiteremo il Palazzo minoico, che sorge a pochi metri dal mare in un meraviglioso contesto paesaggistico.
Pranzo libero sul lungomare di Zakros.
Pomeriggio: pausa in spiaggia per un bagno nelle acque cristalline di Zakros e rientro a Agios Nikolaos.

6° giorno: Lato, Rethymno

Mattina: visita alla città di Lato, uno dei più importanti siti dorici di Creta. Il suo nome deriva dal nome della dea Leto, madre di Apollo e Artemide. Il sito immerso in uno scenario di rara bellezza, avvolto nel silenzio, stupisce per l’eccezionale stato di conservazione delle mura e degli edifici pubblici principali della polis.
Pranzo libero a Rethymno.
Pomeriggio: Dopo una passeggiata nello splendido centro storico di Rethymno, visiteremo la Necropoli tardo-minoica di Armeni, a pochi km dalla città.

7° giorno: Chania

Mattino: visiteremo il centro e il museo archeologico di Chania. L’odierna città sorge sul luogo dell’antica Kydonia. I resti dell’insediamento minoico si possono tutt’ora vedere nella collina di Kastelli, che si affaccia sul porto.
La città odierna ha una storia piuttosto travagliata che si riflette nelle sue architetture che conservano testimonianze
delle diverse culture succedutesi. Fondata nel XIII secolo dai Veneziani, passò prima ai Genovesi e poi agli Ottomani, sotto i quali rimase fino al 1821. Celebre è il porto veneziano col suo inconfondibile faro e la moschea che si affaccia in riva al mare.
Pranzo libero nel centro storico di Chania.
Pomeriggio: concluderemo il nostro viaggio con una pausa relax in spiaggia, durante la quale sarà possibile fare un ultimo bagno.

 

8° giorno: partenze

Trasferimento con transfer organizzati all’aeroporto di Heraklion o Chania per il volo di ritorno. A ciascun partecipante sarà comunicato l’orario preciso di partenza del proprio transfer dall’albergo in base a volo e aeroporto di partenza.

Il Viaggio a Creta è guidato da Ilaria Montis, archeologa professionista, guida turistica autorizzata e insegnante mindfulness. Leggi la mia storia.

Clicca qui e compila il form per ricevere maggiori informazioni sul Viaggio a Creta: Il Mito la Civiltà Minoica la Storia ed essere richiamato/a al più presto!

Per qualsiasi domanda o dubbio contattaci al numero 3208492880 o scrivi a sardegnasacra@gmail.com.