Ritiro nel Selvaggio Verde Gennargentu

Cammino, meditazione, contemplazione

dal 14 al 16 Agosto 2021

ritiro nel selvaggio verde gennargentu

Sardegna Sacra e Erbe Lathori Trekking organizzano un ritiro di tre giorni nel Selvaggio Verde, sui monti del Gennargentu.

Tre giorni di cammino, di meditazione, contemplazione della Natura, ascolto dei silenzi e dei suoni. Pace. Detox digitale completo.

Completamente immersi nella natura selvaggia, tra alberi plurisecolari e boschi rigogliosi, sorgenti di acqua pura dove ricaricare completamente le batterie.

Soggiorneremo nell’incantevole rifugio di Erbelathori, il nostro campo base durante i tre giorni, dove arriveremo a piedi, dopo un percorso che gradualmente ci metterà in contatto con la montagna, le sue foreste di leccio, i suoi profumi, il suo clima.

Il 2° giorno partiremo prima dell’alba, per poter osservare il Sole sorgere, e raggiungere con tranquillità la vetta di Perdas Carpias (Punta La Marmora), la cima più alta della Sardegna.

I pomeriggi saranno dedicati al riposo, al silenzio e a attività di meditazione e contemplazione della Natura.

L’ultimo giorno ci fermeremo anche per rinfrescarci lungo il fiume e fare il bagno nelle piscine naturali di acqua dolce. L’ultimo tratto del rientro sarà svolto con l’ausilio di un fuoristrada.

ritiro nel selvaggio verde gennargentu
Un ritiro imperdibile in cui attraverso il cammino silenzioso, la contemplazione della natura, la meditazione, e il pernottamento al rifugio-ovile Erbelathori, entreremo in contatto con la bellezza della natura selvaggia, l’energia della montagna e la memoria del territorio.
Per rigenerarci, ricaricarci, ricordare chi siamo e dove stiamo andando.
Il ritiro nel Selvaggio Verde è guidato da Ilaria Montis, archeologa, guida turistica e insegnante mindfulness con il supporto di Gian Luigi Bonicelli, guida trekking, istruttore di Nordic Walking e gestore del rifugio Erbe Lathori.

ritiro nel selvaggio verde gennargentu

PROGRAMMA DEL RITIRO NEL SELVAGGIO VERDE GENNARGENTU

14 AGOSTO
Appuntamento alle ore 7.00 al distributore-bar L’Altura (SS389 VAR). Spostamento verso il punto dove parcheggeremo le auto e inizio del percorso a piedi (i bagagli pesanti saranno portati con l’ausilio di un fuoristrada fino al punto più vicino raggiungibile in auto). Escursione fino a Erbe Lathori, percorso di 7 km con tratti fuori sentiero, dislivello di 400 m. Durata 3 ore e mezza. All’arrivo sistemazione dei partecipanti e riposo. Nel pomeriggio-sera attività di meditazione e consapevolezza in gruppo.

15 AGOSTO

Escursione a Punta la Marmora con partenza prima dell’alba. Durante il percorso faremo numerose soste prendendoci tutto il tempo necessario per assaporare l’ascesa alla punta più alta della Sardegna.

Il percorso è di circa 8 km con dislivello di 700 m. con tratti fuori sentiero. Durata complessiva 6 ore circa.

16 AGOSTO

Partenza dal rifugio. Percorso a piedi fino alle piscine naturali e sosta per bagno e pranzo. Rientro in fuoristrada.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE AL RITIRO NEL SELVAGGIO VERDE (GENNARGENTU)

Per partecipare al programma dal 14 al 16 Agosto la quota è di 210 euro a persona.

La quota di partecipazione comprende:

  • guida turistica e escursionistica,
  • attività di meditazione e altre attività di gruppo,
  • pernottamento 2 notti in rifugio,
  • 1 pasto caldo per la cena del 15 Agosto,
  • trasporto in fuoristrada dei bagagli pesanti fino al punto più vicino al rifugio raggiungibile,
  • tratto finale in fuoristrada il giorno del rientro.
  • Caffè, tè, tisane per la colazione e per i momenti di pausa. Il rifornimento di acqua è garantito dalla presenza della sorgente.

La quota NON comprende: pranzi al sacco (a cura dei partecipanti), cibo per la colazione e cena del 14 (a cura dei partecipanti, sarà possibile usufruire del fornello da cucina e del fuoco per preparare il proprio pasto.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Sistemazioni: il pernottamento sarà all’interno del pinneto, oppure in casetta di legno o in tenda (sarà necessario portare la propria tenda).

Indicazioni: l’evento è aperto a tutti e non presenta particolari difficoltà, si richiede tuttavia una buona salute e buona preparazione fisica, necessaria per affrontare le escursioni previste.

Difficoltà del percorso: media

COSA PORTARE:

tappetino per dormire e sacco a pelo, scarpe da trekking (obbligatorie, PER MOTIVI DI SICUREZZA NON SARANNO ACCETTATI PARTECIPANTI PRIVI DI SCARPE IDONEE), vestiario comodo e caldo, giacca a vento impermeabile, torcia, stuoia o tappetino per sedersi a terra, borraccia. Cibo per i pranzi al sacco, colazioni e cena del 14.

Transfer: per chi viene da fuori o è senza macchina, è possibile su richiesta prenotare un servizio transfer a costo aggiuntivo. Eventualmente sarà possibile organizzare delle macchine per chi parte da Cagliari per fare il viaggio insieme.

ATTENZIONE! Per motivi logistici l’evento è aperto a solo 10 partecipanti.

Per maggiori info: +393208492880, sardegnasacra@gmail.com