Escursioni per piccoli gruppi di famiglie e amici

Divertimento e sicurezza in proposte personalizzate

L’emergenza Covid ci sta mettendo tutti a dura prova. Ma l’ultimo DPCM del 25 Ottobre ci permette ancora di uscire e tutti i luoghi della cultura, parchi archeologici e musei sono aperti. L’attività all’aria aperta è permessa. Quindi anche le escursioni.

L’ATTIVITÀ DI SARDEGNA SACRA PROSEGUE con le escursioni domenicali e festive in programma che trovate nel nostro calendario eventi. Per le escursioni è garantito un numero massimo di 10 persone per evitare assembramenti e assicurare le distanze.

Se però vuoi fare un’ESCURSIONE PERSONALE CON LA TUA FAMIGLIA O I TUOI AMICI, io sono disponibile per escursioni su richiesta anche per piccoli gruppi, in tutta la Sardegna! E pure in mezzo alla settimana!

Godiamoci la nostra amata isola in sicurezza!

Se sei a corto di idee su cosa fare ti propongo 10 esempi di itinerari archeologici alla portata di tutti e per tutti i gusti :) Naturalmente ogni itinerario è completamente personalizzabile.

Per concordare il programma, il giorno e le quote (variano in base al numero di persone) chiama subito il 3208492880 o compila il form qui sotto per essere richiamato/a. Ti aspetto!

ITINERARIO 1 – Esterzili: il Tempio a Megaron di Domu de Orxia, Monte Santa Vittoria e area sacra di Monte Nuxi.

L’imponente tempio di Domu de Orxia è il più importante della Sardegna nel suo genere. Quasi intatto (manca solo la copertura) si erge oggi isolato in una zona che anticamente era densamente popolata. Il tempio è databile al Bronzo Recente e ha restituito numerosi e importanti reperti tra cui alcuni significativi bronzetti. Nell’area del Monte Santa Vittoria e zona circostante, un tempo sede di un importante villaggio nuragico, possiamo oggi visitare alcune importanti testimonianze. Oltre al recinto megalitico che racchiude anche i resti dell’antica chiesa di Santa Vittoria, importante e scavata di recente l’area del tempio circolare di Monte Nuxi, dotato anche di una fonte sacra esterna. Poco distante si trova una seconda fonte sacra. Mentre più a valle, se ne trova una terza.

escursioni per piccoli gruppi di famiglie o amici

ITINERARIO 2 – Paulilatino: sulle tracce della Dea al Pozzo Sacro di Santa Cristina e Nuraghe Lugherras

L’acqua, la Luna e la Terra sono tutti elementi legati al femminile, elementi che per gli antichi erano quindi intimamente connessi. Per celebrare e onorare il principio femminile nelle sue diverse forme furono costruiti splendidi templi e officiati culti fin da tempi antichissimi. Il pozzo sacro di Santa Cristina e il Nuraghe Lugherras sono luoghi sacri eccezionali dove i culti legati al principio femminile in età nuragica sono stati celebrati per secoli.

Viaggio nell'anima nascosta della Sardegna

ITINERARIO 3 – Villa Sant’Antonio: le domus de janas di Genna Salixi e il menhir di Monte Curru Tundu

Una giornata in cui visiteremo le bellissime Domus de janas di Genna Salixi, tra le più belle del sud Sardegna e nel pomeriggio il menhir di Monte Curru Tundu, il più alto della Sardegna con i suoi quasi 6 metri di altezza. Nel corso della giornata verrà approfondita la tematica della spiritualità durante il Neolitico in Sardegna attraverso le testimonianze relative al mondo funerario e alla sfera del sacro, di cui i siti che visiteremo sono eccezionali esempi.

ITINERARIO 4 – Villagrande Strisaili: il Villaggio Santuario di S’Arcu e Is Forros, il tempietto e le Tombe dei Giganti di Sa Carcaredda

Il villaggio-santuario di S’Arcu e Is Forros, il più grande centro metallurgico della Sardegna finora noto, in quanto oltre ad aver restituito diversi edifici cultuali, ha restituito anche una quantità impressionante di oggetti in metallo, nonché fornaci per la riduzione dei minerali e forni per le lavorazioni finali. Nel pomeriggio si farà visita al vicino sito di Sa Carcaredda, con l’area sacra e le tombe dei giganti.

ITINERARIO 5 – Fonni: Santuario Nuragico di Gremanu e Tombe dei Giganti Madau

Il Santuario nuragico di Gremanu è uno dei più belli della Sardegna, immerso in uno splendido bosco, dove potremo visitare ben due distinte aree sacre: una dotata di tempio circolare e a megaron, inclusi in un recinto sacro di forma fallica; la seconda dedicata all’acqua e all’elemento femminile, con un’area cerimoniale dotata di complesso sistema di pozzi sacri. Nel pomeriggio visiteremo le Tombe dei Giganti Madau, tra le più belle della Sardegna, con la perfezione dei conci isodomi con cui sono realizzate.

ITINERARIO 6 – Siddi: Nuraghe Sa Fogaia e Tomba dei Giganti Sa Domu e S’Orcu

Il Nuraghe Sa Fogaia è uno dei più enigmatici della Sardegna, nonché uno dei più antichi. Si tratta di un edificio complesso e articolato, detto “a corridoio“, ma che in realtà si compone di tre diversi corpi più ulteriori edifici secondari. Grazie alla visita a questo monumento scopriremo la storia più antica dei nuraghi e le infinite forme che possono assumere. La Tomba dei giganti Sa Domu e S’Orku è una delle più imponenti e meglio conservate di tutto il Sud Sardegna. Costruita in nero basalto, è un luogo dove i nostri antenati venivano onorati, luogo di celebrazione della vita e della morte. La visita sarà l’occasione per approfondire la tematica generale delle tombe dei giganti e del culto degli antenati nella Sardegna Nuragica.

ITINERARIO 7 – Ossi: domus de janas S’Adde Asile e Mesu e Montes

Nel corso della giornata particolare attenzione sarà riservata ai simboli scolpiti nelle domus. Oltre a visitare le numerose tombe che compongono queste due straordinarie necropoli neolitiche, attraverso i simboli arriveremo a ipotizzare la concezione del sacro, del tempo e dell’aldilà, dell’eterno ciclo di vita, morte e rinascita, secondo gli antichi sardi. Inquadreremo il fenomeno delle domus de janas nell’ambito di quello che viene comunemente chiamato “culto della Dea”, contestualizzandolo nel quadro europeo e mediterraneo.

ITINERARIO 8 – Olbia: pozzo sacro Sa Testa, Tomba dei giganti Su Monte e S’Ape, Nuraghe Cabu Abbas

Il pozzo sacro Sa Testa è uno splendido esempio di pozzo sacro nuragico legato a quello che definiamo “culto delle acque”, e la Tomba dei Giganti Su Monte e S’Ape rappresenta uno dei più begli esempi della zona. Le tombe dei giganti erano tombe monumentali collettive della civiltà nuragica, veri e propri santuari dedicati agli antenati. Il Nuraghe Cabu Abbas è caratterizzato da un’imponente muraglia megalitica che protegge la torre centrale ed è inglobata negli spuntoni rocciosi che si trovano lungo il suo perimetro. Da questo nuraghe si gode di uno splendido panorama su tutto il territorio circostante.

ITINERARIO 9 – Archeotrekking a Tiscali

Immersi nella splendida natura della Valle di Lanaitho (o Lanaittu) percorreremo il bellissimo sentiero che ci porterà fino al misterioso e suggestivo villaggio di Tiscali, costruito dagli antichi sardi dentro una dolina di forma troncoconica sulla sommità del Monte Tiscali. La bellezza del percorso e dei panorami che si possono godere lungo il cammino vale già di per sé l’intera escursione e la fatica per salire. Il villaggio di Tiscali colpisce soprattutto per la magia della sua collocazione, all’interno di una dolina in cui il tempo sembra sospeso in una bolla, tra piante plurisecolari e un microclima davvero eccezionale che consente la crescita di alcune specie.

ITINERARIO 10 – Sedilo: Nuraghe, villaggio nuragico, tombe dei giganti di Iloi e domus de janas Is Piluncas

Il territorio di Sedilo è denso di testimonianze archeologiche di rilievo. Approfitteremo della vicinanza dei diversi siti archeologici per fare una gradevole passeggiata a piedi, spostandoci da un sito all’altro ed entrando quindi maggiormente in sintonia con l’ambiente naturale e i luoghi che visiteremo. I siti protagonisti dell’escursione saranno l’importante area archeologica di Iloi, con il suo bel nuraghe complesso che domina visivamente il territorio circostante e le due tombe dei giganti in opera isodoma. Continueremo la passeggiata con la vicina necropoli a domus de janas di Ispiluncas, che con le sue più di 30 tombe è una delle più grandi della Sardegna.

Escursione al complesso nuragico di Iloi a Sedilo

E su richiesta… Tanti tanti tanti altri!

Compila il form sottostante per chiedere la tua escursione personalizzata.

Per ulteriori informazioni:

sardegnasacra@gmail.com

+393208492880