Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

PRENOTA SUBITO CLICCA QUI

La Giara di Gesturi è un vero e proprio microcosmo, un mondo a sè stante dove il tempo sembra essersi fermato. Qui la Natura la fa da padrona e in questo luogo incantato vivono gli spendidi cavallini della Giara, cavalli selvaggi, tra i pochi ancora rimasti in Europa.

La flora della Giara durante la primavera offre agli occhi del visitatore uno spettacolo indimenticabile. Tra le fioriture endemiche, quella dei ranuncoli sulle pozze d’acqua è qualcosa di unico.

Ma non tutti sanno che nell’altopiano della Giara si trovano anche decine di Nuraghi, tra cui quello che è uno dei più antichi oggi conosciuti, il nuraghe a corridoio di Brunku Madagui.

Inizieremo la nostra visita proprio da questo importante sito, scavato negli anni 60′ da Lilliu, per poi visitare il villaggio, messo solo parzialmente in luce da scavi successivi.

Continueremo la nostra passeggiata in silenzio, per poter incontrare i cavallini della Giara senza spaventarli, e osservarli mentre pascolano o bevono tranquilli, nei Paulis, le grandi pozze d’acqua tipiche della Giara.

I cavallini della Giara sono ciò che rimane dei branchi che vivevano allo stato brado in tutta l’isola sino al medioevo.

Si tratta di una razza di dimensioni ridotte e dal carattere irrequieto, con coda e criniera molto lunghe, un lungo ciuffo sulla fronte gli occhi leggermente a mandorla.

Sulla Giara vivono oggi circa 550-600 esemplari, in maggioranza femmine, pascolanti in branchi familiari costituiti da un maschio e una o più femmine.

I puledri nascono tra marzo e aprile. e se siamo fortunati potremo osservare anche qualche puledrino!!

L’ultima tappa della nostra passeggiata sarà un’altro sito archeologico, un torre-capanna probabilmente prenuragica, conosciuta come Nuraghe Taro.

PRENOTA SUBITO CLICCA QUI

Le guide

Ilaria Montis: archeologa e guida turistica iscritta al registro regionale, educatrice museale e insegnante mindfulness.

Nicola Sulas: laureato in Scienze Naturali, Guida Ambientale Escursionistica iscritta al registro della RAS e all’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche).

Programma

ore 09.00 – Appuntamento al Parcheggio del Parco, lato Gesturi. Prima parte dell’escursione

ore 12.30 – Pausa pranzo nell’area picnic del parco (pranzo al sacco)

ore 13.30-15.00 – Seconda parte dell’escursione e chiusura

COSA PORTARE

Abbigliamento comodo e a strati (portare anche qualcosa di caldo), scarpe da trekking, pranzo al sacco (NON sono presenti punti di ristoro).

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione alla giornata è di 25 euro. Bambini gratis.

La quota comprende Escursione guidata con approfondimenti archeologici e naturalistici e coinvolgimento attivo dei partecipanti.

PRENOTA SUBITO CLICCA QUI